TEAM.png
 
 
HARI INDER SINGH.jpg

HARI INDER SINGH

Hari Inder Singh si avvicina al Kundalini Yoga allʼetà di 18 anni, rapidamente integrandolo nel proprio quotidiano, traendone profondi benefici nel proprio percorso personale. Approfondisce la pratica con il supporto del corso insegnanti, realizzando consapevolmente il legame tra tecnica e devozione. Attraverso la pratica quotidiana e lʼesperienza personale, porta lo yoga in molteplici aspetti della sua vita, comprendendo quanto sia importante portare il proprio ego al servizio della propria reale identità. Segue gli insegnamenti di Yogi Bhajan tramite il lignaggio di Shiv Charan Singh e il suo insegnante Gurudass Singh, con lo scopo di mantenere integri gli insegnamenti, volgendo attenzione a mantenere il costante contatto con la disciplina, senza colludere con la costante ricerca di fascinazione che la nostra mente produce. Il Kundalini Yoga è una tecnica che ci permette di entrare più rapidamente in contatto con il nostro potenziale infinito; attraverso la disciplina, creiamo il carattere, accettando e conoscendo le nostre caratteristiche creiamo dignità, mantenendo questo stato la nostra dignità verrà riconosciuta. Con la pratica del Kundalini Yoga portiamo coraggio e verità nel nostro quotidiano, abbiamo lʼopportunità di ammaestrare la nostra mente portando la maestria ad essa; trasformiamo la reazione in azione, diveniamo ciò che siamo, facciamo ciò che siamo, pensiamo ciò che facciamo, siamo uno.